coaching

Facciamo coaching! Ecco perché

Chi siamo?

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

È una domanda difficile, lo è per tutti, e anche noi ogni tanto ci raccogliamo insieme, ce lo chiediamo, e ci diamo delle risposte rinnovando e ricondividendo la nostra visione, la nostra mission e i nostri obiettivi.

Lo abbiamo fatto proprio questo mese, per iniziare il nuovo anno con il piede giusto.

Facciamo tante cose ma c’è un comune denominatore tra tutte: vogliamo essere catalizzatori delle trasformazioni culturali.

All’interno dei sistemi, amplifichiamo il contributo delle persone generiamo connessioni per il risultato comune.

Coaching: perché per noi il bene comune è il futuro del mondo.

Lo facciamo in tanti modi.

Uno di questi è il coaching.

Perché?

il coaching supporta le persone nel loro sviluppo professionale, orientandole a definire e perseguire un proprio percorso di crescita e miglioramento in accordo con il proprio ruolo e gli obiettivi aziendali.

 Il coaching, seppur risulti un intervento individuale, permette all’intera Azienda di sviluppare al massimo la propria competitività, innalzando le business performance delle sue risorse più preziose: le persone.

Un percorso di coaching può supportare le persone a:

  1. ·   definire e diffondere nuove visioni e strategie in azienda;
  2. ·     essere focalizzati verso i risultati;
  3. ·     guidare le strutture verso il cambiamento;
  4. ·     evolvere nel proprio ruolo;
  5. ·     prendere decisioni complesse e impegnative;
  6. ·     gestire in modo funzionale eventuali criticità gestionali, organizzative e relazionali;
  7. ·     motivare gli altri verso i risultati;
  8. ·     costruire reti/rapporti di collaborazione

Ognuno di noi ricerca equilibrio dentro di sé, nel contesto in cui vive e in quello in cui lavora. Equilibrio vuol dire sentirsi adeguati in situazioni complesse, essere efficaci nel perseguire risultati e vivere in armonia con gli altri.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

L’equilibrio che l’individuo trasferisce nel proprio contesto è lo specchio di un equilibrio interiore.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Per queste ragioni Hermes basa la propria attività di Coaching su tre capisaldi:

  1. ·     la ricerca dell’armonia tra il pensare, il sentire e il volere, che porta la persona a decidere responsabilmente di cambiare e “come” cambiare
  2. ·     la ricerca di consapevolezza di sé che è la base della scelta e della costruzione di nuove azioni
  3. ·   il principio ispirativo del business etico e consapevole, che orienta verso risultati rivolti al benessere collettivo.

IN CONCLUSIONE

Si dice che un bravo chef sappia cucinare piatti d’eccellenza anche quando deve vuotare la dispensa e non ha che poche cose da poter utilizzare. Anche se gli ingredienti sono pochi sa come mescolarli insieme per creare qualche piatto unico. Invece chi lo chef non lo sa fare si lamenta di non avere gli ingredienti giusti per realizzare qualcosa di davvero buono.

Non è stato fornito nessun testo alternativo per questa immagine

Insomma è chiaro che la differenza non la fanno davvero gli ingredienti, la fa la persona che li utilizza e il suo modo di valorizzarli.

Il coaching utilizza una visione sistemica proprio per permettere alla persona di vedere se stessa nel modo più ampio possibile

Leave a Reply